Indirizzo

Via Pusterla, 18
22070 Grandate CO

Come acquistare un dominio per realizzare il sito web della tua azienda senza commettere errori.

Sommario

  1. Cos’è un dominio?
  2. Come scegliere un dominio?
  3. Come acquistare un dominio

L’acquisto di un nome di dominio è il primo passo nella creazione di un sito web. Senza un nome di dominio, il sito web non può andare online e gli utenti non lo troveranno su Internet.

Un nome di dominio dovrebbe essere breve, facile da ricordare e riflettere l’essenza della tua attività. Ormai molte opzioni di dominio sono già prese soprattutto su domini .com, .it. Tuttavia, ci sono domini di terzo livello che stanno guadagnando popolarità, meno costosi e con una maggiore libertà creativa nella scelta del nome.

L’acquisto di un nome di dominio è un processo semplice e veloce, ma per chi è alle prime armi può essere difficile. Abbiamo quindi deciso di creare una guida che possa aiutare chi vuole acquistare un dominio.

Cos’è un dominio?

Un nome di dominio è un nome abbreviato per un sito web che gli utenti cercano e che, in alcuni casi, suggerisce quali contenuti sono ospitati su di esso. Un nome di dominio rappresenta l’indirizzo IP del sito web. Poiché ogni indirizzo IP è unico, non esistono due nomi di dominio uguali.

Tipologia di dominio

Un dominio di primo livello è utilizzato per identificare uno specifico territorio o uno specifico tipo di attività come, per esempio, nel caso di domini .it, .fr, .es che identificheranno delle specifiche aree geografiche, quali Italia, Francia e Spagna. Nel secondo caso parleremo di gTLD (generic top-level domain) utilizzati solitamente da organizzazioni o aziende per identificare il proprio campo d’azione (ad esempio, l’estensione .com è spesso utilizzata dalle organizzazioni commerciali).
Un dominio di secondo livello generalmente identifica il soggetto, il prodotto, il brand, l’azienda o il servizio promosso dal dominio. Per esempio in www.fjm.cc,“fjm” sarà identificato come dominio di secondo livello, rappresentando la società che promuove i suoi servizi tramite il suddetto dominio.
Un dominio di terzo livello (anche conosciuto come sottodominio) identifica una specifica parte o sezione d’interesse del dominio stesso. Per esempio in blog.fjm.cc o faq.fjm.cc “blog” e “faq” rappresentano un approfondimento di una parte dell’intero dominio.

Come scegliere un dominio 

Dato che sono già stati presi molti nomi, ora è piuttosto difficile scegliere il dominio perfetto. È molto importante che il dominio corrisponda pienamente all’immagine del marchio. Pertanto, prima di cercare un nome online, è essenziale determinare la posizione dell’azienda sul mercato. La scelta di un nome di dominio forte aiuterà la reputazione e la lealtà future, poiché l’intero sito web dovrebbe essere in perfette condizioni. È inoltre necessario scegliere la giusta estensione di dominio.
Anche la lunghezza del nome dominio è importante; non dovrebbe essere troppo lungo. Su Internet, i nomi più brevi sono chiaramente preferiti dai moderni motori di ricerca, incluso Google. La lunghezza ottimale consigliata dagli specialisti è generalmente compresa tra 6 e 14 caratteri.
E’ sempre meglio evitare trattini e numeri eccessivi; tali domini sono difficili da ricordare ed è probabile che il traffico potenziale diminuisca poiché gli utenti possono facilmente commettere errori quando digitano un nome di dominio nella barra di ricerca. È anche saggio controllare il dominio scelto per eventuali violazioni del copyright. 

Come acquistare un dominio

Una volta individuato il nome dominio ottimale, bisogna assicurarsi che sia disponibile effettuando una ricerca su una società di hosting. La scelta di un nome di dominio può richiedere da un paio di minuti a diverse ore. È essenziale esplorare tutte le varianti del nome, confrontarle e immaginare come appariranno nella barra di ricerca.

Suggerimenti per la ricerca del dominio:

  1. Un ampio elenco di nomi è utile.
  2. Ordina i nomi in quelli più e meno adatti.
  3. Esplora diverse estensioni di dominio.

Dopo aver selezionato il dominio, procedi all’acquisto e completa la creazione dell’account. Il prezzo e le condizioni di utilizzo, insieme alle date di rinnovo del pacchetto, sono sempre specificati. La conferma della proprietà del dominio è il passaggio finale. Dovresti pagare per il dominio e verificare i tuoi diritti per utilizzarlo. Senza autorizzazione, nessun altro potrà utilizzare lo stesso nome a proprio vantaggio.

Quanto costa la registrazione del dominio?

Il prezzo viene determinato in base al livello selezionato, alla lunghezza del nome di dominio, alla sua pertinenza e anche alla sua attrattiva. Puoi scegliere tra diverse opzioni di prezzo a partire da pochi euro all’anno. E’ sempre molto importante fare attenzione perchè lo stesso dominio può avere prezzi differenti a seconda del venditore.

È possibile acquistare un dominio da un servizio di web hosting? 

Alcuni siti Web offrono un dominio gratuito se l’utente si abbona a un host web. Un dominio del genere normalmente rimane gratuito per un anno o al massimo due, dopodiché il proprietario paga per il periodo successivo di utilizzo del nome di dominio. Spesso il prezzo è molte volte più alto rispetto a quello che una persona preferiva inizialmente una soluzione a pagamento.

Non è necessario pagare l’hosting per diversi anni in anticipo. Esiste la possibilità che si verifichino problemi o guasti al server. Inoltre, l’utente potrebbe ricevere un servizio scadente e non essere in grado di apportare modifiche finché il contratto di locazione del nome di dominio è attivo. 

Dopo quanto tempo potrò utilizzare il dominio dopo il pagamento?

Una volta acquisito, il nome a dominio deve essere propagato e i tempi variano in base alla terminazione. Dopo la registrazione manuale da parte del cliente, l’ulteriore registrazione viene gestita dagli specialisti dell’hosting. Il ritardo massimo in caso di guasti tecnici è di una settimana. In media si va da meno di un’ora a due giorni di attesa, trascorsi i quali si potrà utilizzare il nome di dominio acquistato.

Immagine di Freepik